martedì 30 ottobre 2018

QUANDO IL CUORE VA IN LETARGO

Quando il cuore va in letargo, la luce si spegne
e lo sguardo fissa il buio antro della tana.
I pensieri si attorcigliano, si infittiscono, si involvono su se stessi.
Il corpo si irrigidisce
per resistere alle preoccupazioni e alle paure.
La tana si colma di una solitudine pesante, opaca,
senza speranza.
Quando il cuore va in letargo, la luce si spegne,
ma mai del tutto.
Ritrovare quella tenue fiammella che alberga in un angolino della tana
diviene un tenace sforzo di volontà,
sostenuto dalla fiducia in uno sguardo che conosce la vastità del cielo.
Quando il cuore va in letargo,
si appisola, sonnecchia, si riposa,
per rinascere con l'alba di una nuova primavera.







Nessun commento:

Posta un commento